Scatta in anticipo l’operazione “spiagge sicure”

Scatta in anticipo l’operazione “spiagge sicure”
27.6.2012 - 11:44

Con due settimane di anticipo rispetto agli anni scorsi, e con un potenziamento del servizio, è già partita la campagna di vigilanza e soccorso alla balneazione in uno dei tratti di fascia costiera più a rischio della Sardegna. L'amministrazione comunale ha fatto installare due postazioni fisse sul litorale di Lu Bagnu: una nella spiaggia de “La Madonnina” e l'altra nel litorale "Ampurias", sulla quale per il secondo anno consecutivo sventola la “Bandiera Blu”. Il servizio, a cura della sezione provincialedella Società nazionale di Salvamento, vedrà impegnati 4 bagnini ed un coordinatore che opereranno dalle 9 alle ore 19. Alle due postazioni storiche va ad aggiungersi, quest'anno quella della spiaggia "La Vela Blu". Le spese per il funzionamento di questa postazione sono a carico della Provincia che, grazie alla disponibilità del Cvsm Castelsardo, capitanato da Albino Cimino, gestirà il servizio dalle ore 8.30 fino al tramonto così da garantire la sicurezza in tutto il litorale di Lu Bagnu, a forte rischio in caso di maltempo.
Saranno qui disponibili 3 "baywatch" ed un coordinatore abilitati al salvataggio, forniti in ciascuna postazione, di un natante idoneo al servizio di salvamento, oltre al necessario per il pronto intervento e primo soccorso. Soddisfatti il sindaco Matteo Santoni e l'assessore alla Protezione Civile Roberto Fiori che precisa "l'altra importante novità di quest'anno è che il servizio di salvamento avrà inizio e termine per la prima volta con il coincidere della stagione di balneazione, dal 15 Giugno al 15 Settembre, perché siamo convinti che i presidi di salvamento non siano solo un servizio di emergenza, ma anche un servizio di promozione turistica".
Leggi l' articolo al seguente link:
http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2012/06/26/news/scatta...