Nuraghe l'Eni

E' un nuraghe monotorre in trachite, di pianta circolare del diametro di m 12 e un’altezza residua delle murature esterne di m 2,80 su cinque filari di pietre. Il nuraghe presenta delle condizioni di rovina piuttosto singolari.

L’interno è praticamente scomparso e si individua a fatica un tratto appena affiorante della camera circolare di m 4 circa di diametro ipotetico; stupisce, tuttavia, la scarsa presenza di materiali di crollo, tanto da far supporre che il nuraghe sia stato uno di quelli che maggiormente devono aver subito una spoliazione di pietre.

L’unico elemento apprezzabile è l’andito di ingresso, di m 4,30 di lunghezza, che si presenta pressoché integro, con 4 lastroni di copertura ancora in situ.